Nudo femminile

Antica scultura Barthèlemy Prieur

Antica scultura in bronzo del XVI secolo raffigurante un nudo femminile dello scultore francese Barthèlemy Prieur (1536 – 1611). Il nudo femminile è uno dei soggetti preferiti da Prieur e se ne possono trovare varie versioni dei musei più importanti del mondo.

L’oggetto in questione è in ottimo stato di conservazione, la patina del bronzo ottima e misura 14 cm di altezza e 9 cm di larghezza.

BIOGRAFIA

Barthélemy Prieur (1536-1611).

È nato da una famiglia di Huguenot a Berzieux, Champagne (ora nel dipartimento della Marne). Ha viaggiato in Italia, dove ha lavorato dal 1564 al 1568 per Emanuele Filiberto duca di Savoia a Torino. Al suo ritorno in Francia, ha lavorato principalmente su monumenti funerari e busti, ma anche su piccoli bronzi.

Nel 1571 ha iniziato a lavorare sotto Jean Bullant al Palais du Louvre, dove era contemporaneo di Germain Pilon. Inoltre nel 1585 creò il monumento a Christophe de Thou, ora conservato nel Museo del Louvre, ed è stato nominato scultore dal re Enrico IV nel 1591. Ha restaurato il marmo romano ora chiamato Diana di Versailles nel 1602.

Molti dei suoi bronzi sono conservati nella Galleria Nazionale d’Arte, Washington, DC, tra cui il Gladiatore, il Leone che divora un Daino, una donna seduta che tira una spina dal tallone e un piccolo cavallo.

I suoi busti di bronzo del re Enrico IV e di sua moglie Marie de ‘Medici (circa 1600) sono ora nel Museo Ashmolean. Il suo monumento intitolato “ coeur du connetable Anne de Montmorency” è in mostra nel Louvre.

Vieni a trovarci su: