Neos Arte è associata FIMA (Federazione Italiana Mercanti d’Arte)

Costituitasi nel 1958, la FIMA è l’Organizzazione, aderente alla CONFCOMMERCIO Imprese per l’Italia (dal 1960) ed alla Confederazione internazionale CINOA, che riunisce le Associazioni provinciali e regionali del mondo antiquario italiano. Le varie Associazioni territoriali si appoggiano alle strutture Ascom della Confcommercio Imprese per l’Italia allo scopo di affiancare ai servizi specifici erogati dalla Federazione, tutta una serie di opportunità, consulenze ed assistenze che la Confederazione può garantire ai Soci. La sede della FIMA è a Roma presso la Confcommercio Imprese per l’Italia e la segreteria operativa a Milano, presso l’Unione Confcommercio del capoluogo lombardo. La Federazione è retta da un Presidente eletto dall’Assemblea e da una Giunta Direttiva composta da membri espressione delle più importanti e coinvolte realtà associative territoriali.

Autorevole e prestigiosa, FIMA difende gli interessi del commercio dell’arte e dialoga costantemente con Istituzioni ed Amministrazioni pubbliche e private, al fine di affrontare e definire tematiche di carattere artistico, imprenditoriale, sociale ed economico a nome dell’intera categoria.

Operare nel mondo dell’arte significa per FIMA promuovere ed incoraggiare iniziative che abbiano come priorità la difesa, la conservazione e la fruizione dei beni culturali, impegnandosi affinché gli associati si attengano alla scrupolosa applicazione delle leggi che regolano il settore. FIMA contribuisce, inoltre, alla diffusione dell’immagine di una categoria seria, preparata ed eticamente attenta al rispetto di comportamenti deontologici, idonei alla difesa della reputazione degli antiquari.

FIMA, inoltre, assicura ai Soci, attraverso le Associazioni Territoriali:

  •   circolari periodiche per chiarire alcune procedure ed illustrare nuove disposizioni normative di interesse per la professione,
  •   assistenze e consulenze specialistiche: scritture sul registro dei beni antichi ed usati, contratto estimatorio, conto-vendita, prezzi esposti, soglia di valore, diritto di seguito, ecc.
  •   vetrofanie annuali che garantiscono agli occhi della clientela l’appartenenza della galleria antiquaria alla Federazione,
  •   tessera individuale (tipo carta di credito),
  •   evidenziazione della galleria antiquaria associata nel sito CINOA (contatti a livello internazionale) e nel sito FIMA (visibilità per i possibili acquirenti),
  •   ingresso gratuito alle principali mostre antiquarie, dietro presentazione della tessera individuale,
  •   organizzazione di convegni e seminari sui principali temi della categoria (esempio il III convegno organizzato a Milano il 7 maggio scorso alla presenza di autorità a tutti i livelli. Tale evento ha ripreso i temi già dibattuti al convegno di Siena del 1997 ed al convegno di Bologna del 2000).

Fima